Una Famiglia quasi Perfetta di Jane Shemilt

Buongiorno lettori e lettrici, oggi volevo parlarvi di un libro che ho letto in questi giorni “Una Famiglia quasi perfetta” di Jane Shemilt.

una famiglia quasi perfetta

Trama:

Jenny è un medico, sposata con un famoso neurochirurgo e madre di tre adolescenti. Ma quando la figlia quindicenne, Naomi, non fa ritorno a casa dopo scuola, la vita perfetta che Jenny credeva di essersi costruita va in pezzi. Le autorità lanciano l’allarme e parte una campagna nazionale per cercare la ragazza, ma senza successo: Naomi è scomparsa nel nulla e la famiglia è distrutta. I mesi passano e le ipotesi peggiori – rapimento, omicidio – diventano sempre più plausibili, ma in mancanza di indizi significativi l’attenzione sul caso si affievolisce. Jenny però non si arrende. A un anno dalla sparizione della figlia, sta ancora cercando la verità, anche se ogni rivelazione, ogni tassello sembra allontanarla dalle certezze che aveva. Presto capisce che le persone di cui si fidava nascondono terribili segreti, Naomi per prima. Seguendo le flebili tracce che la ragazza ha lasciato dietro di sé, Jenny si accorgerà che sua figlia è molto diversa dalla ragazza che pensava di aver cresciuto…

Il libro sebbene sia stato indicato come appartenente al genere Thriller, devo dire che questa classificazione non mi ha trovata molto d’accordo.

La storia tocca un argomento che mi ha agitata molto, essendo anch’io, come la protagonista, una mamma.

La scomparsa di una/un figlia/o penso sia una delle paure più grandi di noi genitori.

Il Libro, infatti, tratta molto bene l’aspetto psicologico sopratutto della madre che si trova a vivere  e a gestire un evento molto tragico che si ripercuote su tutta la famiglia.

Infatti, una famiglia che all’apparenza è perfetta, in realtà nasconde moltissimi segreti che hanno portato la stessa famiglia alla separazione e all’allontanamento gli uni dagli altri.

Cosa dire, il libro non mi ha fatto impazzire, è stato a tratti molto lento da leggere solo verso la fine la storia e i segreti hanno cominciato a rivelarsi e la lettura è diventata più scorrevole e più interessante.

Ve lo consiglio se vi piacciono i libri molto psicologici, ma non pensate di leggere un thriller ad alta tensione perchè così non è!

Fatemi sapere se avete letto “Una famiglia quasi perfetta” e cosa ne pensate.

Trovate tutte le altre recensioni qui.

A presto

One comment

Commenta questo post