“Spannolinamento”: esperienza e consigli

Ciao a tutti,

oggi vorrei raccontarvi della mia esperienza con lo “spannolinamento” di mio figlio.

Per prima cosa, io ho deciso di cominciare appena Fede ha compiuto tre anni perché lo vedevo più pronto a questo cambiamento.

Inoltre, essendo nato nel pieno dell’estate, è stato abbastanza semplice cominciare soprattutto all’inizio quando bisogna effettuare una marea di cambi al giorno!!!

Infine, ho da subito deciso di non usare il vasino, ma semplicemente il riduttore e un rialzo preso all’IKEA per permettere a Fede di riuscire anche da solo a sedersi.

Io e mio marito abbiamo spiegato a nostro figlio perché bisognava togliere il pannolino e con il gioco e dopo i primi giorni in cui vorresti entrare anche tu nella lavatrice 😉 , siamo riusciti a centrare le prime pipì.

Una volta tolto il pannolino non lo abbiamo più rimesso nemmeno per le passeggiate o le giornate fuori casa, portavo in borsa un cambio per le emergenze che mi è servito in pochi casi, comunque anche oggi prima di uscire chiedo a Fede se deve fare pipì.

Unica eccezione era la notte in cui ho utilizzato i pannolini-mutandine chiamandoli “mutandine della nanna” anche per differenziarli dagli slip normali, io li uso ancora ma già dopo una settimana Fede si svegliava e mi chiamava se aveva il bisogno di andare al bagno… in effetti dovrei toglierli!!!

Tutto sommato il trauma è solo per i primi giorni, parlo per noi mamme…. per i bimbi è solo questione di abitudine si adeguano a tutto senza mai lamentarsi, per questo sono fantastici.

Se volete raccontare la vostra esperienza o avete qualche consiglio in più da darmi, visto che dovrò togliere il pannolino anche a Richi, lasciatemi un commento.

A presto

 

Share Button

Commenta questo post