Hair care routine: Olio di cocco o olio di argan per i nostri capelli?

IMG_2860

Ciao a tutti,
mettiamo a confronto i due oli vegetali più chiacchierati sul web per rendere i nostri capelli più belli possibile :-D.
il mio must-have per i capelli è sempre stato l’olio di cocco.
Realizzo ormai da anni i miei “cristalli liquidi” a casa mettendo in un contenitore spray un 50% di acqua demineralizzata con qualche goccia di conservante e un 50% di olio di cocco, senza mai dimenticare una decina di gocce tra olio essenziale di limone e olio essenziale di rosmarino.
Da tempo sul web leggo tante ragazze che invece si trovano molto bene con l’olio di argan…ho voluto provare anche io.
Ecco le mie impressioni e i miei consigli.
Ho realizzato la stessa ricetta di cristalli liquidi che vi ho riportato sostituendo l’olio di cocco con l’olio di argan…e l’acqua demineralizzata con l‘acqua di rose (la mia deboleza…la devo mettere ovunque :-D…).
Ho usato i miei cristalli liquidi Rosa&Argan per più di un mese, applicandoli così come applicavo gli altri al cocco…poche gocce spalmate bene bene sulla mano e applicate sulle lunghezze prima di asciugare i capelli e ancora meno gocce dopo l’asciugatura solitamente prima di andare a dormire con i capelli asciutti e puliti.
Le miei conclusioni sono le seguenti.
Sicuramente entrambi sono ottimi per i capelli, ma secondo me hanno un uso e un finish differente.
L’olio di cocco opera miracoli…ammorbidisce i capelli e (anche senza aggiunta di oli essenziali) li rende molto lucidi donando quell’aspetto sano che (credo) vogliamo tutte sulla nostra chioma :-)…e per chi non ha particolari problemi di nodi e capelli crespi, può anche sostituire o diminuire sensibilmente l’uso del balsamo…
Ad esempio, se non voglio avere capelli troppo “flosci”, evito di mettere il balsamo, per applicare soltanto l’olio di cocco prima di procedere all’asciugatura.
Con l’olio di argan ottengo effetti diversi…
Sebbene siano entrambi oli leggeri, la densità dell’olio di argan (0,908-0,9013) è più bassa di quella dell’olio di cocco (0,915) e si sente.
Il risultato è che preferisco utilizzare l’olio di argan a capelli completamente asciutti come setificante e non posso utilizzarlo da solo senza aver utilizzato anche un po’ di balsamo durante il lavaggio.
Quindi, ragazze olio di cocco per ammorbidire, lucidare i capelli e ridurre (se non sostituire completamente) il balsamo e olio di argan per setificarli, anche, ad esempio, il giorno successivo al lavaggio per togliere l’effetto crespo.
Spero di esservi stata utile e mi piacerebbe sapere se anche voi avete notato differenze tra i due oli vegetali…un bacione
BioLu

Share Button

2 comments

    1. Ciao Alessia :-D,
      anche l’olio di cocco è ottimo per i capelli lisci (anche io li ho lisci)…l’olio di argan lo trovo però più indicato per chi vuole semplicemente togliere l’effetto crespo prima di uscire e dare un tocco setoso ai capelli, mentre l’olio di cocco lo considero più un trattamento/nutrimento per i capelli…con l’effetto di renderli morbidi e lucenti…Un bacione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *