Buongiorno ragazze oggi voglio parlarvi di un argomento che mi sta molto a cuore, vale a dire della coppetta mestruale .

Da un pò mi sono accostata a lei dopo essermi documentata e aver vinto tutti i miei timori.
La prima cosa che mi viene ora da dire è: ma perchè non ci ho pensato prima.
Cominciamo dal principio però!
🔹Che cos’è la coppetta mestruale?
La coppetta mestruale è un piccolo imbuto in silicone medicale che ha la funzione di raccogliere il nostro ciclo mestruale.
Io utilizzo le coppette della Mamicup che trovate i vendita anche sul mio shop.
Queste coppette sono molto morbide quindi molto facili da maneggiare, inserire e togliere.
La vedete molto piccola e il vostro pensiero sarà: ma come fa a raccogliere tutto il ciclo quanto non mi bastano gli assorbenti?
In realtà ragazze, ve lo dico per esperienza personale, con l’utilizzo della coppetta vi rendete conto che la perdita di sangue non è così tanta come vi immaginavate!
Vederlo su un assorbente vi da un impressione, mentre vederlo raccolto nella coppetta vi rende davvero consapevoli.
🔹Come si usa?
Prima di tutto dovete sterilizzarla all’inizio di ogni ciclo e ogni volta che la togliete, svuotarla, lavarla e reinserirla.
Essendo le coppette della Mamicup molto morbide sono facili da maneggiare, dovete scegliere semplicemente la piega più semplice per voi.
Io vi consiglio o la piega a C oppure quella a Tulipano.
Personalmente le utilizzo entrambe, ma ritengo che la più semplice sia inserirla con la piega a tulipano!
Una volta inserita accertatevi che la coppetta si sia aperta bene (altrimenti potrete avere delle perdite) magari girando con il dito intorno alla base della coppetta ve ne renderete conto al meglio.
Per inserirla scegliete la posizione che per voi è più comoda, sedute, oppure con una gamba sul vaso oppure in piedi, questo dipende da voi e da come riuscite ad inserirla meglio.
Lo stesso vale per estrarla, rilassatevi e spingete in modo da rendere l’uscita più facile, con le dita pizzicate la base così da togliere il sottovuoto e farla scendere più facilmente.
Le prime volte vi consiglio di svuotarla, inserirla e estrarla almeno ogni 4/6 ore in modo da fare pratica.
Una volta che avete capito e visto con i vostri occhi che il sangue perso è davvero poco, capirete che potete tenerla anche per 12 ore e svuotarla due sole volte al giorno.
Ovviamente tutto è soggettivo, ciò non toglie che possiate avere un ciclo un pochino più abbondante.
Anche se il sangue perso in tutto il ciclo, quindi nei 5 giorni di ciclo in totale, corrisponde ad una tazzina di caffè.
INCREDIBILE VERO!
🔹Come scegliere la taglia giusta?
Per scegliere la misura della coppetta più adatta a voi, vi lascio uno schema che potete consultare facilmente.

🔹Quali sono i vantaggi della coppetta?
Innanzitutto una cosa non da poco credetemi con la coppetta vi dimenticate di avere il ciclo, sensazione per me del tutto nuova.
E’ super igienica al contrario di quel che si possa pensare, molto più igienica del tampone!
Infatti potete comunque andare in bagno per tutti i vostri bisogni, lasciandola inserita! Mentre con il tampone questo è più difficile perchè ha il filo che si può bagnare e sporcare e restare così finché non lo sostituite.
Altro vantaggio che assolutamente mi ha convinta a passare alla coppetta è l’impatto ambientale.
Infatti con la coppetta faremo esattamente 0 rifiuti e non chili di rifiuti tossici e plasticosi come con gli assorbenti.
Non avremo più a che fare con nessun tipo di irritazione.
Non so voi ma io ne soffrivo tantissimo usando gli assorbenti in commercio, questi sono diminuiti con il passaggio agli assorbenti in fibra naturale e compostabili per sparire completamente con l’utilizzo della coppetta!
Un altro vantaggio è sicuramente quello economico, sapete che da quando ci arriva il ciclo fino alla menopausa spediamo qualcosa come 4/5000€ in assorbenti?
Il costo della coppetta mestruale è di 19,90€ e vi può durare anche 10 anni.
🔹La coppetta fa schifo?
Assolutamente no!
Ragazze imparate a conoscere il vostro corpo e ricordatevi che il ciclo è qualcosa di naturale!
La coppetta non sporca, quindi non immaginatevi sangue ovunque!!!
L’unica cosa che vi chiedo è di provare perchè se non provate non riuscite a capire né quando sia semplice né perché le donne passate alla coppetta non tornano mai indietro.
🔹I miei consigli.
In base alla mia esperienza cerco di darvi alcuni consigli utili.
Appena cominciate ad utilizzare la coppetta non tagliate subito il gambo, perchè essendo alla prima esperienza vi potrebbe tornare utile soprattutto per quanto dovete toglierla.
Tagliatelo se vi da proprio molto fastidio e vi rendete conto che riuscite a recuperarla anche senza.
Come vi ho già detto nel corso del post, non ritengo che debba essere svuotata ogni 4/6 ore, in base al mio ciclo e dopo aver costatato la quantità di sangue, posso dire che basta svuotarla due volte al giorno la mattina e la sera.
Lavatevi bene le mani prima di inserire la coppetta per rimuoverla.
Quando procedete all’inserimento della coppetta mestruale vi consiglio di lasciarla bagnata in modo da farla scivolare meglio.
Spero che questo post vi sia stato utile.
Se vi fa piacere, scrivetemi nei commenti la vostra esperienza con la coppetta mestruale.
A presto.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: